• Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic

Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere il tuo testo e modificami. Sono un posto ideale per raccontare una storia e condividerla con i tuoi utenti.

 I Gosho sono gli scritti di Nichiren Daishonin.

Li troviamo sotto forma di lettere o trattati e il loro numero è di svariate decine.

Nell'edizione italiana sono raccolti in nove volumi, qui scaricabili integralmente.

Le lettere sono lezioni e incoraggiamenti inviati personalmente ai vari amici e discepoli.

I trattati sono insegnamenti o rimostranze al governo e ai reggenti di allora.

I Gosho costituiscono la base della dottrina buddista e anche un mezzo rapido ed efficace per ricevere risposte a problemi e a interrogativi personali.

Viene suggerito di leggerli ad alta voce come se fossero stati scritti a noi di persona.

Lo studio del Gosho è parte integrante e imprescindibile della pratica buddista e ne costituisce uno dei tre pilastri fondamentali (fede, pratica e studio).

DSCF1033.JPG
DSCF1033.JPG

press to zoom
DSCF0925.jpg
DSCF0925.jpg

press to zoom
DSCF1030.jpg
DSCF1030.jpg

press to zoom
DSCF1033.JPG
DSCF1033.JPG

press to zoom
1/5

Sono un titolo. Fai doppio clic.

Sono un titolo. Fai doppio clic.

I Tre ostacoli e i quattro demoni
(SANSHO SHIMA)
 

Sia nei sutra di Shakyamuni che nei Gosho di Nichiren Daishonin è predetto che quando un credente progredisce nella fede e si sforza di propagare la Legge mistica, appaiono inevitabilmente ostacoli e difficoltà.
Si legge nel Gosho I tre ostacoli e i quattro demoni:

Si verifica semprequalcosa fuori dal comune all’alzarsi e all’abbassarsi delle maree, al comparire e scomparire della luna (...); lo stesso avviene quando uncomune mortale consegue la Buddità. In quel momento i tre ostacoli e iquattro demoni invariabilmente appariranno: il saggio si rallegrerà,mentre lo stupido indietreggerà”.

 

Nel Sutra del Nirvana è scritto che l’oscurità innata della vita si manifesta attraverso l’apparizione dei tre ostacoli e dei quattro demoni,o sansho shima. Gli ostacoli sono le manifestazioni del karma negativo,mentre i demoni rappresentano le forze distruttive che ostacolano ilpraticante sulla via dell’Illuminazione.

 

Essi sono:

Bonno-sho Gli ostacoli creati dai desideri terreni, derivanti dai treveleni di Avidità, Animalità e Collera (vedi “I DieciMondi”).
Go-sho Gli ostacoli derivanti dal karma negativo.
Ho-sho Gli ostacoli dovuti alle retribuzioni karmiche dell eazioni commesse nei tre cattivi sentieri (Inferno, Avidità e Animalità).

On-ma Il demone che deriva dalle cinque componenti mentalie fisiche, o demone della malattia.
Bonno-ma Il demone dei desideri terreni, che ci conduce a compiere azioni cattive ed errori.
Shi-ma Il demone della morte, che indica la paura della morte.
Tenji-ma Il demone imperatore, o demone del sesto cielo. E’ il più pericoloso. Si manifesta come una persecuzione da parte delle autorità, dello stato o di un’autorità religiosa, o anche da parte di un familiare (genitore, consorte, figlio)

 

E’ scritto nel Gosho:

 

“Sebbene una persona abbia professato la fede nel Sutra del Loto molte volte sin dall’infinito passato, è la mancanza dicoraggio che gli impedisce di raggiungere la Buddità”. Il coraggio simanifesta nel trasformare la difficoltà in un’esperienza che rafforzi ulteriormente la nostra fede".